15 APRILE 2016 – INIZIO CORSO DI FORMAZIONE VOLONTARI

Il 15 aprile alle ore 15,30 ha avuto inizio il Corso di Formazione 2016, organizzato dal Vo.Re.Co., l’Associazione di volontari che dal 1978 opera all’interno del carcere romano “Regina Coeli”, dove offre sostegno morale e materiale ai detenuti.

L’appuntamento con i corsisti è sempre un’occasione di particolare emozione che ci fa guardare con ottimismo al futuro del volontariato penitenziario, che di anno in anno si rigenera con nuovi entusiasmi. Questo corso in particolare è frequentato da un’affollata platea di giovani.

Con la consueta simpatia e umanità prende la parola Padre Vittorio Trani, Presidente del Vo.Re.Co., che dopo un breve saluto di benvenuto cede la parola alla Dott.ssa Silvana Sergi , Direttrice del Carcere di Regina Coeli. Con un caloroso e sentito “grazie ai volontari”, la Direttrice ha manifestato la Sua piena convinzione della insostituibile funzione del volontario che è entrato a pieno titolo in quel delicato sistema che Lei ha definito “sicurezza partecipativa”. Tutto il Suo intervento è stato un manifesto a favore del volontariato penitenziario; la Direttrice ha sottolineato, tra l’altro, che esso incide moltissimo sul mondo del carcere dove svolge un ruolo fondamentale e strategico.

Dopo l’interessante intervento della Dott.ssa Silvana Sergi, riprende la parola Padre Vittorio che evidenzia ai nuovi corsisti la complessità di questo particolare tipo di volontariato che opera in una situazione dove occorre attenzione, senso civico e preparazione. Padre Vittorio ha saputo condire queste brevi riflessioni sulle oggettive difficoltà del servizio, con il racconto di alcuni coloriti e simpatici aneddoti sugli ospiti del carcere romano, condensati nel suo libro “Tra il Serio e il Faceto”.

Prima della presentazione degli appuntamenti che scandiranno il percorso formativo, ha tracciato una breve storia del “nostro carcere Regina Coeli”, proiettando anche delle bellissime e storiche foto che raccontavano la vita dei detenuti al suo interno.

Come atto finale si è passati all’illustrazione delle varie tappe del corso, le cui date con i relativi temi si riportano qui di seguito:

  • 22 aprile: Il carcere nella storia;
  • 29 aprile: Il carcere oggi;
  • 06 maggio: Opera dei volontari;
  • 13 maggio: Approccio con i detenuti;
  • 20 maggio: Trattamento;
  • 27 maggio: Personale in carcere: le varie figure.

Roma, 15/04/2016.

 

E.U.

 

2016-04-16T16:12:19+00:00Aprile 16th, 2016|